SORI

Come accadde per molte aziende liguri, Sori vanta le sue radici economiche nell’epoca d’oro dello scalo marittimo genovese, grazie alla produzione di accessori per la nautica, che proseguirà ininterrotta sino al varo della Michelangelo e della Raffaello. Con questi due transatlantici, che segnano la fine di un’epoca e la scomparsa della navigazione passeggeri di linea, anche l’industria di Sori vive il periodo più duro. L’“ancora di salvataggio” viene però da un settore emergente quello della nautica da diporto. In questo mercato l’industria sorese riconquista uno spazio sino alla leadership degli anni Ottanta.

Per informazioni più approfondite consultare la cartella allegata

Scheda Lavoro

Committente:
Comune di Sori
Esecutore dei Lavori:
Arch. Alessia Badino
Progettisti Incaricati:
Arch. Alfreda Rozzi
Collaboratori:

Arch. Daniela Fioretto, Arch. Ilaria Inchingolo, Arch. Davide Perfetti, Arch. Silvia Zappettini

Sistemi Applicativi Compatibili:
SILNOVO - ARIETE