Verdi

Calmante, è il colore dell’equilibrio energetico. Il suo effetto è rilassante e rinfrescante, quindi utile in caso di emicrania o insonnia. Disintossica e decongestiona l’organismo, creando un legame con la natura. Stabile, solido, persistente, costante, vitale, ambizioso, genera sicurezza, autostima, orgoglio, impegno, speranza. Ha delle proprietà volte al riequilibrare sentimenti, stati d’animo e sensazioni, favorisce sia uno stato di calma che di riflessione maggiore. Per il suo potere rilassante, il verde potrebbe essere particolarmente indicato per la stanza da letto, il luogo in cui regna il relax, e per dare una nuova veste alle porte che ci consentono di accedere ad un’altra realtà. Molto usato anche per bagni e soggiorni, è sconsigliabile per le persone tendenzialmente malinconiche per cui conviene limitarne la presenza a piccole superfici. Grazie alla sua immobilità e sobrietà sta molto bene anche con mobili austeri. Una parete verde-scuro nell’ingresso o in un corridoio (sulla parete di fondo se questo è lungo, dato che il verde accorcia le distanze) acquisterà maggior calore con la presenza di una cornice di legno dorato, di un mobile o di un tappeto dai colori neutri.  Per la camera dei bambini ideali sono i colori pastello, in particolare il verde acqua, che dà freschezza e allegria. Il verde pastello, chiaro e luminoso, simboleggia la crescita e crea un’atmosfera brillante e ottimista. Il verde è spesso usato come colore neutro per bilanciare un ambiente, poiché alcune sfumature di verde, come il color salvia chiaro, stanno bene con quasi tutti i colori.

L'architetto del colore